Firmata la convenzione per l’Osservatorio sulla contrattazione bresciana

Raccogliere e catalogare, organizzandoli in una banca dati, gli accordi sindacali stipulati nel territorio bresciano, al fine di studiare l’evoluzione della contrattazione collettiva locale e le tendenze del mercato del lavoro.

E’ lo scopo dell’Osservatorio sulla contrattazione collettiva decentrata per il quale è stata sottoscritta oggi nella sede dell’Università degli Studi di Brescia una convenzione che impegna il Dipartimento di Giurisprudenza e di Economia dell’Università (QUI il comunicato dell’Ateneo cittadino), l’Associazione industriale bresciana, Cgil Cisl Uil, Consulenti del Lavoro e Direzione territoriale del lavoro.

La condivisione delle rispettive banche dati sulla contrattazione consentirà un monitoraggio approfondito e un’analisi scientifica dei contenuti. La base di partenza dell’Osservatorio è costituita da 1400 contratti che coprono un arco temporale di sei anni (2009 -2014), la maggior parte dei quali riguarda l’industria (47%), seguita da servizi (23%) e trasporti (20%); nel 33% dei casi si tratta di contratti firmati unitariamente.

Etichette: , ,