45.710 bresciani si sono rivolti quest’anno al Patronato INAS. Ma il futuro è a rischio

da sx: francesco spada (inas brescia), stefania romeo (inas brescia), giovanna matelli (segreteria cisl brescia), marcello marroccoli (cisl funzione pubblica), alberto goldani (responsabile inas brescia)Presidio sindacale questa mattina in città davanti alla sede INPS. La manifestazione, che ha visto la partecipazione di Cgil Cisl Uil, è stata decisa da Inas, Inca, Ital e Acli – che oggi hanno chiuso per protesta i loro uffici – per richiamare l’attenzione sulla drammatica prospettiva legata ai tagli delle risorse per i Patronati previsti dalla Legge di stabilità.

Ridurre ancora lo stanziamento annuo significa costringere i Patronati alla chiusura cancellando i servizi gratuiti (aperti a tutti, non solo agli iscritti ai sindacati) che oggi vengono utilizzati soprattutto dalle fasce più deboli della popolazione; senza contare che l’immediata ripercussione dei tagli sarà sui posti di lavoro.

COSA SI RISCHIA DI PERDERE
Il Patronato INAS Cisl di Brescia ha seguito quest’anno 45.710 pratiche, 5.217 in più rispetto al 2014. La stragrande maggioranza sono state pratiche previdenziali varie (12.507), seguite da quelle per le pensioni (10.820), dalle pratiche per disoccupazione e mobilità (6.484), assegni per nuclei familiari (2.733), pratiche di maternità (1.987), sistemazioni di posizioni contributive (1.489) e pratiche per permessi della Legge 104 (544).

L’INAS, IL PATRONATO DI TUTTI
Oltre agli uffici cittadini nella sede della Cisl di Brescia l’INAS è presente con propri operatori in sette sedi decentrate (Desenzano, Chiari, Gardone Val Trompia, Gvardo, Iseo, Manerbio, Darfo Boario Terme) e in otto recapiti Cisl (Lumezzane, Rovato, Montichiari, Vestone, Orzinuovi, Vobarno, Palazzolo sull’Oglio, Edolo).

COMPETENZE E PROFESSIONALITÀ
Un’enorme mole di lavoro coordinata da un responsabile e svolta quotidianamente da 12 operatori a tempo pieno e da tre a metà tempo.

 

  • volantino INAS 1

  • volantino INAS 2

 

Etichette: , , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511