Reddito di autonomia: gli aiuti regionali per famiglie, anziani, disabili e disoccupati

Sono cinque le misure sperimentali che compongono il “Reddito di autonomia” varato dalla Regione: tre riguardano le famiglie con redditi bassi (Bonus bebè, Zero ticket sanitario, Bonus affitti), una gli anziani e i disabili (Assegno di autonomia) e una i disoccupati che non hanno più alcuna entrata dopo il termine della cassa integrazione o della mobilità (Progetto di inserimento lavorativo).

 

Cisl Brescia ha predisposto un piccolo vademecum per illustrare i singoli provvedimenti.
Famiglie e lavoratori possono trovare in tutte le sedi Cisl informazioni per capire cosa e come fare per ottenere i contributi.

IL VOLANTINO (1) – IL VOLANTINO (2)

 

IN SINTESI

BONUS BEBE’
Il Bonus Bebè regionale è in vigore dalla mezzanotte dell’8 ottobre 2015. È un contributo economico una tantum di 800 euro per i secondi nati e di 1.000 euro dal terzo figlio. Ne ha diritto chi ha un reddito ISEE di riferimento fino a 30.000 euro.
infografica BONUS BEBE’

 

ZERO TICKET SANITARIO
Dal 15 ottobre, per chi ha un reddito familiare imponibile fino a 18.000 non c’è più il cosiddetto superticket per le prestazioni ambulatoriali.
infografica ZERO TICKET

 

BONUS AFFITTI
Per chi ha un reddito ISEE compreso tra 7.000 e 9.000 euro, dal 1 novembre è operativo il bando straordinario del Fondo Sostegno Affitti. E’ previsto un contributo economico una tantum di 800 euro per le famiglie in condizione di fragilità socioeconomica residenti nei Comuni ad elevata tensione abitativa (31 nel bresciano).
infografica BONUS AFFITTI

 

ASSEGNO DI AUTONOMIA
Dal 1 dicembre, anziani e disabili in condizione di non autosufficienza con reddito ISEE fino a 10.000 euro potranno richiedere un voucher di 400 euro al mese, per dodici mesi.
infografica REDDITO D’AUTONOMIA

 

PROGETTO DI INSERIMENTO LAVORATIVO
Il Progetto di inserimento lavorativo è operativo dal 15 ottobre. Si tratta di un contributo economico di 300 euro al mese, per un periodo di massimo 6 mesi, destinato a persone disoccupate da oltre 36 mesi che non fruiscono di alcuna integrazione al reddito e che si trovano in una condizione di difficoltà economica. Potrà essere richiesto da chi ha un reddito ISEE fino a 18.000 euro.
infografica INSERIMENTO LAVORO

Etichette: , , , , ,