Valvosanitaria Bugatti, al via i contratti di solidarietà

produzione volvosanitaria bugattiAccordo alla Valvosanitaria Bugatti di Castegnato, impresa con 144 dipendenti che produce valvole e raccorderia in ottone, per l’avvio dei contratti di solidarietà a sostegno di una fase di riorganizzazione del lavoro.

INTESA CON IL 94% DI SI’
Ai contenuti dell’intesa (riduzione dell’orario di lavoro del 57% ed un pagamento anticipato del 50% da parte dell’azienda) hanno lavorato congiuntamente Rsu, Fim e Fiom: sottoposta al voto dei lavoratori ha ricevuto un larghissimo sostegno (94% di sì) con il mandato alle organizzazioni sindacali e alle Rsu di firmare l’accordo.

LA COERENZA ZERO DELLA FIOM
Solo i metalmeccanici della Cisl, insieme alle Rsu Fim e Fiom, hanno però dato corso in maniera coerente al mandato dei lavoratori: i metalmeccanici della Cgil hanno infatti deciso di non firmare.

FIM: NOI SALVAGUARDIAMO I POSTI DI LAVORO
“Quanto realizzato alla Valvosanitaria Bugatti – scrive la Fim Cisl in un comunicato – è percorso condiviso con l’azienda ed i lavoratori che garantisce stabilità occupazionale all’interno di un periodo contrassegnato da mutamenti aziendali strutturali. E’ un accordo che risponde pienamente ai compiti del sindacato che sono quelli di ricercare le soluzioni più idonee da mettere in campo per salvaguardare i posti di lavoro e la dignità dei lavoratori”.

Etichette: , , ,