Guarda la registrazione del convegno  E’ POSSIBILE SUPERARE L’OSTACOLO DELLE PAURE? clicca QUI

Brescia unita e più forte dopo la sentenza sulla strage di Piazza della Loggia
TORNA INDIETRO

Brescia unita e più forte dopo la sentenza sulla strage di Piazza della Loggia

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 28 Luglio 2015

Una sentenza da cui ripartire, che rende più forte e più coesa la città. E’ questa la sintesi della riflessione a più voci che ha preso vita ieri alla Casa della memoria a cinque giorni dalla sentenza dell’Appello bis sulla strage di Piazza della Loggia che ha visto la condanna di Carlo Maria Maggi, neofascista di Ordine Nuovo, e di Maurizio Tramonte, ex informatore dei servizi segreti. A 41 anni di distanza da quel tragico 28 maggio 1974 – ha detto il sindaco Emilio Del Bono – Brescia ritrova convinzione sulla solidità delle istituzioni democratiche“.

 

Leggi il resoconto del Giornale di Brescia (Fiducia rinnovata e impegno che continua) e quello di Bresciaoggi (Brescia sempre unita. E oggi un po’ più forte).