15.300 anziani vivono soli a Brescia. Appello dei sindacati: non dimentichiamoli!
TORNA INDIETRO

15.300 anziani vivono soli a Brescia. Appello dei sindacati: non dimentichiamoli!

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 10 Luglio 2015

I dati dell’Osservatorio su anziani e fragilità sociale – voluto dal Comune di Brescia e dai Pensionati Cgil Cisl Uil – dicono che in città vivono oltre 15.300 anziani soli (e 12.000 sono donne); un terzo di loro ha più di 85 anni. Numeri che sono stati ricordati nella conferenza stampa di presentazione della campagna di sensibilizzazione dei sindacati perché ci sia da parte di tutti, specie in questo particolare periodo dell’anno, una speciale attenzione alla condizione della terza età.
I bisogni più avvertiti nel periodo estivo dagli anziani che vivono da soli – ha rilevato l’Osservatorio – sono legati alla mobilità, all’accesso ai servizi medico-infermieristici, alla continuità assistenziale”.

Con oltre 500 manifesti che saranno affissi nel territorio comunale, Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp richiamano l’attenzione sulla “forza dei nonni”, una risorsa per la comunità che ha il dovere di prendersene cura con affetto e gratitudine.

 

Non lasciamoli mai soli (Bresciaoggi 10.7.2015)

Anziani, l’appello dei sindacati (Giornale di Brescia 10.7.2015)

Il servizio di Teletutto (9.7.2015)

 

Le motivazioni della campagna NON LASCIAMOLI SOLI

 

campgana pensionati 2015