Dispersione scolastica, problema di tutti. Leggi di più

Morti sul lavoro. Fabio Insinna presta la voce ad una campagna di sensibilizzazione
TORNA INDIETRO

Morti sul lavoro. Fabio Insinna presta la voce ad una campagna di sensibilizzazione

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 28 Giugno 2015

fabio insinnaFabio Insinna, attore tra i più noti al grande pubblico ha prestato la voce alla campagna di sensibilizzazione verso le morti del lavoro. È da qualche giorno disponibile su Youtube la registrazione della lettura della poesia “Morti bianche” di Carlo Soricelli, ex-operaio metalmeccanico in pensione e fondatore dell’Osservatorio indipendente di Bologna sugli infortuni.

Stanco di sentire ripetere l’espressione “morti bianche”, Soricelli ha messo in poesia perché queste tragedie nulla hanno di “bianco” ma gettano invece nella disperazione migliaia di famiglie. E Insinna ha raccolto la sfida leggendo il testo nella sua trasmissione radio “Per favore parlate al conducente” e ora prestando la propria immagine per questa campagna sociale. Perché sulle morti sul lavoro non cali il silenzio.