La Cisl per  gli Amministratori di sostegno | Scopri di più

Contro la povertà reddito di inclusione sociale e formazione per il lavoro
TORNA INDIETRO

Contro la povertà reddito di inclusione sociale e formazione per il lavoro

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 23 Giugno 2015

reddito di inclusione socialeLe associazioni che hanno dato vita anche a Brescia al cartello «Alleanza contro la povertà» – e la Cisl è tra gli attori di questa iniziativa – hanno presentato ieri pomeriggio in Palazzo Loggia il progetto per l’introduzione in Italia del Reddito d´Inclusione Sociale*.

 

 

 

L’AIUTO E’ PARI ALLA DIFFERENZA TRA REDDITO E SOGLIA DI POVERTÀ
Il progetto è rivolto alle famiglie in povertà assoluta residenti in Italia da 1 anno (si calcola che siano 6 milioni le persone in questa condizione). A ogni nucleo viene destinata una somma pari alla differenza tra il proprio reddito e la soglia Istat della povertà assoluta.

NONSOLOSOLDI
Oltre al contributo monetario, gli utenti del Reis ricevono i servizi dei quali hanno bisogno in termini di cura o di inserimento sociale. È previsto che tutti i membri della famiglia tra 18 e 65 anni ritenuti abili al lavoro debbano attivarsi nella ricerca di un’attività professionale, dare disponibilità a iniziare un’occupazione offerta dai Centri per l’impiego o frequentare attività di formazione e riqualificazione professionale.

Al tavolo bresciano dell’Alleanza contro la povertà aderiscono:

 

* REIS – per saperne di più clicca QUI