Dispersione scolastica, problema di tutti. Leggi di più

La Questura insedia un “tavolo di confronto permanente” sull’immigrazione
TORNA INDIETRO

La Questura insedia un “tavolo di confronto permanente” sull’immigrazione

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 21 Aprile 2015

questura di brescia: insediamento tavolo di confronto permanente sull'immigrazioneE’ stato insediato ieri pomeriggio nella Questura di Brescia il tavolo di confronto permanente tra l’Ufficio immigrazione della Polizia di Stato, i Patronati, le organizzazioni sindacali (la Cisl era rappresentata dal segretario provinciale Enzo Torri), le associazioni e i rappresentanti delle comunità straniere presenti nel bresciano.

Si tratta in sostanza della formalizzazione di una prassi collaudata nell’esame delle problematiche che riguardano la presenza dei 163.000 stranieri (5.700 in meno rispetto a due anni fa) che vivono e lavorano nel territorio provinciale.

D’ora in poi gli incontri avranno cadenza mensile e vedranno anche la partecipazione dell’Università Cattolica di Brescia coinvolta dal Questore per migliorare gli aspetti organizzativi e procedurali dei propri uffici nel rapporto con le varie comunità.

questura di brescia: alcuni rappresentanti delle comunità presenti all'incontro con il questoreil tavolo di confronto insediato in questura si riunirà ogni mese