Poste, il sindacato denuncia: nel bresciano sembra d’assistere alla dismissione del servizio

bb4B8F3C-3B9ACA00-1-4f466a915ba1124fd4c9c55729484fee258 posti di lavoro tagliati, 160 zone di recapito soppresse, 11 uffici chiusi. Tre cifre che danno immediatamente l’idea dell’attenzione di Poste Italiane al territorio bresciano. Lo hanno ribadito questa mattina i sindacati dei lavoratori postali che hanno dato vita ad un sit-in di protesta davanti alle sede aziendale di via Gambara in città. In un volantino distribuito ai passanti le quattro sigle sindacali che hanno organizzato la protesta – Slp Cisl, Cgil Slc, Confsal, Ugl – hanno fotografato la penalizzante realtà che si trova a vivere il nostro territorio attraverso alcuni grandi numeri, non da ultimo quello degli 80 lavoratori che resteranno senza lavoro a seguito del trasferimento entro fine anno della ripartizione della corrispondenza dal Centro Meccanizzato Postale di Brescia a quello di Milano.

 

scarica il volantino distribuito al presidio

 

Etichette: , , , ,