Non autosufficienza: contributi e servizi. Progetto INPS per iscritti gestione ex INPDAP
TORNA INDIETRO
fnpfp

Non autosufficienza: contributi e servizi. Progetto INPS per iscritti gestione ex INPDAP

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 16 Febbraio 2015

il logo del progetto home care premiumUn contributo per le spese assistenziali fino a un massimo di 1200 euro mensili; accesso alle prestazioni integrative erogate dal Comune come pasti a domicilio, servizi professionali e utilizzo dei centri diurni. E’ quanto prevede il progetto promosso dall’Inps per dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla gestione ex Inpdap, i loro coniugi conviventi, i loro familiari di primo grado, i giovani minori orfani di dipendenti, i minori affidati e i nipoti minori a carico del titolare del diritto. I beneficiari devono essere residenti nei Comuni di Brescia e Collebeato. Il programma assistenziale inizierà a marzo e terminerà a novembre.

SOSTEGNO ALLA NON AUTOSUFFICIENZA
“Home care premium” – questo il nome del progetto, finanziato dal Fondo Credito derivante dal prelievo sulle retribuzioni del personale della pubblica amministrazione in servizio – vuole intervenire a sostegno delle famiglie e delle persone che devono gestire le difficili problematiche della non autosufficienza.

DOMANDE ENTRO IL 27 FEBBRAIO
Le domande di ammissione ai contributi devono essere presentate entro venerdì 27 febbraio telefonando allo 030 2977 611 / 612 per un appuntamento allo Sportello sociale del Comune di Brescia, oppure on line all’indirizzo www.indap.gov.it

 

La scheda sintetica del progetto