GOL: riqualificareformare, reinserire al lavoro. Dalla Regione un assist (clicca QUI) che mancava

 

Vigili del fuoco, partono da Brescia (dalla Fns Cisl) le prime istanze di rimborso IRPEF
TORNA INDIETRO
caffns

Vigili del fuoco, partono da Brescia (dalla Fns Cisl) le prime istanze di rimborso IRPEF

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 12 Gennaio 2015

un'immagine della caserma di brescia dei vigili del fuocoTra il 2010 e il 2013 i vigili del fuoco si sono visti applicare dal loro sostituto d’imposta – il Comando provinciale di Brescia – un’imposta IRPEF maggiore del dovuto. L’errore è dipeso dal calcolo applicato ai redditi assoggettati a tassazione ordinaria anziché a tassazione separata. Mediamente si è trattato di un maggiore esborso di 250 euro l’anno.

La Fns Cisl Brescia, la categoria dei lavoratori della sicurezza cui fanno riferimento i vigili del fuoco, ha svolto con la collaborazione del Caf Cisl una serie di verifiche e di approfondimenti con l’Agenzia delle Entrate ottenendo un decisivo chiarimento che ha consentito la presentazione delle istanze di rimborso.

Siamo stati tra i primi a sollevare il problema e a trovare la soluzione – spiega Renato D’Angerio della Fns Cisl provinciale – e siamo ovviamente disponibili per ogni informazione necessaria al riconoscimento del credito d’imposta”.

L’invito è a fare riferimento alla mail della categoria: fns.brescia@cisl.it