Emergenza casa, il Sicet sollecita i Comuni: entro lunedì l’adesione al Fondo regionale
TORNA INDIETRO

Emergenza casa, il Sicet sollecita i Comuni: entro lunedì l’adesione al Fondo regionale

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 10 Settembre 2014

case-popolariUltimi giorni per l’adesione dei Comuni ad alta tensione abitativa al “Fondo regionale per la mobilità nel settore della locazione”. E’ un atto che va formalizzato entro lunedì 15 settembre e perfezionato, con la presentazione alla Regione del Piano di attività, entro il 15 ottobre.

Nel nostro territorio provinciale l’opportunità riguarda i comuni di Brescia, Desenzano, Salò, Iseo, San Zeno Naviglio, Manerbio, Coccaglo, Toscolano Maderno, Chiari, Ospitaletto, Vobarno, Maclodio, Travagliato, Lonato, Roncadelle, Montichiari, Gardone Val Trompia, Prevalle, Rovato, Orzinuovi, Rezzato, Castenedolo, Calcinato, Borgosatollo, Palazzolo sull’Oglio, Bassano Bresciano, Gavardo, Gussago, Concesio e Lumezzane.

Dopo una prima comunicazione spedita a Sindaci e Assessori all’inizio del mese scorso, il Sicet, sindacato inquilini della Cisl, ha inviato alle amministrazioni comunali un’ulteriore informativa.

I Comuni hanno infatti un ruolo importante nella gestione delle emergenze abitative e possono accedere ai finanziamenti previsti dal Fondo (complessivamente 8 milioni di euro) facendosi protagoniste di azioni per favorire la rinegoziazione o la stipula di nuovi contratti di locazione a canone inferiore rispetto a quello in corso.

la lettera del Sicet sul Fondo regionale mobilità inquilini