Sbloccati 400 milioni di euro per mobilità e cassa integrazione in deroga

È stato firmato oggi il decreto interministeriale del Ministero del Lavoro e di quello dell’Economia, con il quale viene autorizzata la spesa di 400 milioni per consentire il pagamento integrale delle somme ancora dovute ai titolari dei trattamenti di cassa integrazione e mobilità in deroga, per il periodo fino al 31 dicembre 2013 e le prime quote per il 2014.

In Lombardia il provvedimento riguarda complessivamente 35.000 lavoratori e 7.000 aziende.

Per questa decisione la Cisl e le altre organizzazioni sindacali sollecitavano da tempo il Governo, fino a programmare due giornate di presidio davanti a Palazzo Chigi il 22 e 24 luglio..

Nei prossimi giorni il ministero del Lavoro individuerà risorse per ulteriori 400 milioni da destinare al pagamento dei trattamenti per l’anno 2014, definendo nello stesso tempo nuovi criteri per l’utilizzazione di questi ammortizzatori sociali.

Etichette: , ,

CISL BRESCIA: Uffici aperti. Accessi in sicurezza regolati su prenotazione allo 030 3844 511