Uffici postali, estate a singhiozzo con un po’ più di attenzione per gli utenti
TORNA INDIETRO

Uffici postali, estate a singhiozzo con un po’ più di attenzione per gli utenti

< 1 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 21 Giugno 2014

La riduzione degli orari di apertura degli uffici postali arriverà puntuale anche quest’anno, ma “mi sento di poter dire che per l’estate 2014 la razionalizzazione è stata fatta con il bisturi e non con la mannaia”.

Lo ha detto Giovanni Punzi, segretario provinciale dei lavoratori postali della Cisl, rispondendo alle sollecitazioni del Giornale di Brescia che questa mattina dedica quasi una pagina intera alla ricostruzione della mappa, per città e provincia, delle chiusure a singhiozzo per i mesi estivi.

Nel calendario di quest’anno si nota più attenzione verso gli utenti – ha aggiunto il sindacalista – le chiusure pomeridiane, ad esempio, sono quasi tutte concentrate su agosto, quando in passato partivano dai primi di luglio e a volte toccavano anche settembre. In più non posso non rilevare che nella prima settimana di agosto, quella di distribuzione delle pensioni, nessun ufficio chiude mai, nemmeno per un giorno”.

Le chiusure estive degli uffici postali nella ricostruzione del Giornale di Brescia