Il Ministero del Lavoro oggi a Brescia per incontrare la comunità indiana
TORNA INDIETRO

Il Ministero del Lavoro oggi a Brescia per incontrare la comunità indiana

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 22 Maggio 2014

111-150x150Promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, si svolge oggi a Brescia (oratorio Santa Maria in Silva in via Sardegna, 24) un incontro sui temi del lavoro, della partecipazione e dell’integrazione dedicato alla comunità indiana.

Quello odierno è il sedicesimo e ultimo appuntamento dell’iniziativa ministeriale che ha come titolo generale “Incontro”, ciascuno dei quali rivolto ad una delle principali comunità migranti presenti in Italia. Obiettivo principale dell’iniziativa è quello di approfondire la conoscenza delle comunità migranti e delle loro associazioni.

Tra i temi oggetto di approfondimento – si legge in un comunicato del Ministero – la partecipazione della comunità indiana al mercato del lavoro italiano e le caratteristiche specifiche di questa comunità. Tutte le attività – presentazioni di dati, tavola rotonda dei rappresentanti della comunità e delle associazioni indiane, tavola rotonda delle istituzioni – si svolgeranno nel pomeriggio, dalle 15 alle 18.

NEL BRESCIANO L’11,8% DEGLI INDIANI CHE VIVONO NEL NOSTRO PAESE

1-150x150In Italia – informa ancora la nota del Ministero – gli indiani regolari sono 150.462 (dato aggiornato al primo gennaio 2013), il 4%di tutti i non comunitari soggiornanti nel Paese. Nella nostra provincia vivono 17.802 indiani, l’11,8% dell’intera collettività in Italia; seguono le province di Roma (10,0%), Bergamo (7,8%), Mantova (6,8%), Cremona (5,3%), Reggio Emilia (5,1%), Vicenza (4,7%) e Latina (4,6%).

In generale, gli indiani si sono per lo più insediati in zone ad alta domanda di manodopera da impiegare in agricoltura, ma anche nell’industria, come attestano le collettività che si sono inserite stabilmente in Emilia Romagna.
La maggior parte degli indiani presenti nel bresciano proviene da due zone geografiche diametralmente opposte in India: il Punjab e il Kerala.