ISTAT 2 / Italia campione della disoccupazione di lunga durata

-disoccupati-L’Italia è uno dei Paesi con la percentuale più alta di disoccupazione di lunga durata, ovvero quella che dura da almeno 12 mesi (52,5% sul totale dei senza lavoro contro il 44,4% della media Ue). A documentarlo è il Rapporto Noi Italia 2014 presentato dall’Istat.

Il dato medio segnalato dal Rapporto è il risultato nel nostro Paese di situazioni molto differenti a livello territoriale con il 59,8% di disoccupazione di lunga durata nel Sud e il 37,6% nel Nord Est.

Stesso discorso vale per l’occupazione. L’Istat registra che nel nostro Paese lavorano solo 61 persone su 100 tra i 20 e i 64 anni un livello che è ancora di 14 punti inferiore agli obiettivi di Europa 2020 (75%); anche in questo caso il dato percentuale, 61% di occupati, è la media di due realtà molto distanti tra loro: il 70,5% di occupazione del Nord Est e il 47,6% del Sud.

Le donne che trovano occupazione in Italia sono soltanto il 50,5%: drammatico il dato territoriale del Sud dove riesce a lavorare solo il 34,3% delle donne tra i 20 e i 64 anni. Sull’occupazione femminile peggio del nostro Paese fanno solo Spagna (59,3%) e Grecia (55,3%).

 

Rapporto Noi Italia 2014 (SINTESI)

Etichette: , ,