Fim Cisl, si voti per le Rsu applicando l’accordo sulla rappresentanza

Applicare l’accordo sulla rappresentanza e procedere all’elezione delle Rappresentanze Sindacali Unitarie, che erano state sospese in attesa degli accordi attuativi; solo così si tutelano al meglio i lavoratori. E’ quanto afferma il Segretario regionale della Fim Cisl, Nicola Alberta, che sollecita Fiom e Uilm a dare seguito all’accorso sulla rappresentanza completato con il regolamento attuativo.

Un’intesa che è in linea con gli accordi sindacali del 2011 e 2013 – scrive la Fim in un volantino che viene diffuso nelle fabbriche – e che finalmente sblocca una situazione, quella delle Rsu, ferma da ormai da sei mesi”.

La sollecitazione della Cisl resterà lettera morta per almeno uno dei destinatari, la Fiom Cgil, che ha già detto no all’accordo nonostante il fatto che l’intesa porti la firma della stessa Cgil e che il Direttivo di quella organizzazione lo abbia confermato con 97 voti a favore, 2 astenuti e 13 contrari.

Per i metalmeccanici della Cisl quella della Fiom è una posizione ingiustificate e incomprensibili che rischia di riportare indietro il percorso e le scelte del sindacalismo confederale. “Sulle elezioni delle Rsu si può procedere in modo condiviso e su base proporzionale – ha ribadito il Direttivo della Fim Lombardia – così come si possono rinnovare i contratti unitariamente”.

Nell’articolo che questa mattina riprende le argomentazioni della Fim Cisl Lombardia, il Giornale di Brescia riporta anche una lapidaria dichiarazione del Segretario bresciano dei metalmeccanici Cisl, Laura Valgiovio, che non lascia dubbi su come ci si muoverà a Brescia rispetto alle regole unitariamente sottoscritte da Cgil Cisl Uil: “In questi giorni si stanno svolgendo le elezioni alla Gnutti Transfer di Ospitaletto – ha detto la sindacalista – e per quanto mi riguarda, il nuovo accordo sulla rappresentanza sarà già applicato“.

Etichette: , , , , , ,