I problemi del lavoro nel Rapporto ISTAT sulla coesione sociale 2013

coesione sociale a rischioIl numero di lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato nel 2013 è diminuito rispetto all’anno precedente (-1,3%): nel nostro Paese ad avere un lavoro stabile sono in 10.352.343. Il peso dei giovani rispetto al complesso dei lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato è passato dal 16,8% al 14,0%. Il dato è contenuto nel “Rapporto sulla coesione sociale 2013” redatto da ISTAT, INPS e Ministero del Lavoro.

LA DISOCCUPAZIONE – Il tasso di disoccupazione ha raggiunto lo scorso anno il 10,7%, con un incremento di 2,3 punti percentuali rispetto al 2011 (4 punti percentuali in più rispetto al 2008). Il tasso di disoccupazione giovanile ha superato il 35%, con un balzo in avanti rispetto al 2011 di oltre 6 punti percentuali (14 punti dal 2008).

LE RETRIBUZIONI – La retribuzione mensile netta è stata di 1.304 euro per i lavoratori italiani (4 euro in più rispetto al 2011) e di 968 euro per gli stranieri (18 euro in meno), il valore più basso dal 2008.

LA POVERTÀ – Il “Rapporto” documenta che anche che in Italia la povertà relativa ha raggiunto lo scorso anno i valori più alti dal 1997: il 12,7% delle famiglie residenti in Italia e il 15,8% degli individui. I poveri in senso assoluto sono raddoppiati dal 2005 e triplicati nelle regioni del Nord (dal 2,5% al 6,4%).

I PENSIONATI – Quasi un pensionato su due (46,3%) ha un reddito da pensione inferiore a mille euro, il 38,6% ne percepisce uno fra mille e duemila euro, solo il 15,1% dei pensionati ha un reddito superiore a duemila euro.

LA FIDUCIA – Unico segnale positivo che emerge dal “Rapporto sulla coesione sociale 2013” è l’indice di fiducia delle imprese che sale ancora a dicembre attestandosi al massimo da luglio 2012, particolarmente significativo nel settore delle costruzioni, lieve per le imprese manifatturiere e dei servizi di mercato, stazionario nel settore del commercio al dettaglio.

Rapporto sulla coesione sociale 2013 (sintesi)

Etichette: , , ,