Oltre il marchio, i lavoratori! Appello dell’assemblea dei dipendenti Lones

I lavoratori della Lones manifesteranno il 19 dicembre a Isorella. La decisione è stata presa al termine dell’assemblea convocata dalle organizzazioni sindacali.

Nelle ultime settimane le informazioni sulla vicenda legata al fallimento Lones si sono concentrate prevalentemente attorno alle offerte per l’acquisizione del marchio Fly Flot. Continua invece un preoccupante silenzio sul destino dei 340 dipendenti.

Dall’assemblea è emersa la volontà di rompere questo silenzio – racconta Beppe Marchi, Segretario generale della Femca Cisl di Brescia – uscendo nuovamente nelle strade per richiamare l’attenzione sulla difficoltà di chi si trova in cassa integrazione, senza prospettive di lavoro, spesso sotto la minaccia dello sfratto per l’impossibilità di pagare l’affitto di casa, cercando aiuti economici e alimentari per arrivare. Per tutto questo giovedì 19 dicembre lavoratrici e lavoratori della Lones partiranno dalla loro fabbrica e sfileranno per le vie del paese arrivando davanti al Municipio, per chiedere alla politica qualche iniziativa concreta”.

Intanto, martedì 3 dicembre i sindacati incorreranno nella sede cittadina della Regione il Curatore fallimentare per analizzare tutte le possibilità in campo e per richiedere un ulteriore periodo di cassa integrazione straordinaria, l’unico modo per far slittare ulteriormente i licenziamenti che diversamente scatterebbero il 27 febbraio.

Uno spiraglio positivo arriva dal contratto di affitto che il Tribunale ha concesso a Leon Fly per la produzione delle calzature della stagione estiva – conclude Marchi – che riporterebbe al lavoro un centinaio di persone fino alla fine di maggio e potrebbe essere un richiamo per spingere i soggetti interessati a questa azienda a guardare oltre al marchio ma anche alle lavoratrici e lavoratori che in tanti anni con la loro professionalità e abilità hanno fatto del marchio Fly Flot un simbolo della qualità del calzaturiero”.

Etichette: , , , , ,