Lavoro e sviluppo, parole chiave della 23a edizione del Premio Panzera

l'immagine simbolo del premio panzera 2013Il Premio Panzera 2013 – e quella di quest’anno è la 23a edizione – verrà consegnato il prossimo 6 dicembre. Ne dà notizia il Segretario dei Pensionati della Cisl provinciale, Alfonso Rossini, sottolineando che l’appuntamento “rappresenta sempre un’occasione di festa e di gratitudine nei confronti di quanti nel tempo hanno dato passione e impegno generosi nell’attività sindacale a favore di lavoratori e pensionati”.

“In questo contesto – aggiunge il leader della Fnp – si inserisce una riflessione a più voci su un tema che va al cuore dei problemi del nostro Paese, in un tempo difficilissimo e critico sotto il profilo etico, economico, sociale e politico, e che interroga in maniera cruciale anche la cultura, la strategia e l’iniziativa dello stesso sindacato nella sua azione di rappresentanza sociale”.

A stimolare la riflessione i Pensionati Cisl hanno chiamato Padre Giacomo Costa, direttore della rivista Aggiornamenti Sociali, e Beppe Marchi, responsabile della Femca Cisl di Brescia, protagonista di una significativa esperienza di cooperazione internazionale, che si confronteranno su questo tema: “Ricominciare dal lavoro, investire in diritti, guadagnare in sviluppo”.

Leggi qui il programma dettagliato della manifestazione

Etichette: , ,