Cresce ancora la drammatica contabilità dei morti sul lavoro

Un altro infortunio mortale sul lavoro. E’ avvenuto alla Avi di Berlingo, un’azienda metalmeccanica che costruisce accessori per veicoli industriali, dove un operaio di 58 anni di origini senegalesi, Thiam Bai, è caduto, forse per un malore improvviso, dal cassone del camion su cui stava lavorando. L’uomo è morto  poche ore dopo il ricovero all’Ospedale Civile di Brescia in seguito alle gravi ferite riportate nella caduta.

Etichette: , ,