Svolta per la ICC: con il fallimento arrivano cassa integrazione e mobilità

Depositata al Tribunale di Brescia l’istanza di fallimento della camiceria ICC di Lodetto di Rovato. Si è così sbloccata la paradossale situazione in cui si erano venute a trovare le 25 lavoratrici della fabbrica: senza lavoro per la crisi dell’azienda (e con molte mensilità arretrate ancora da percepire), senza la copertura della cassa integrazione, senza la possibilità di cercarsi una nuova occupazione per il rifiuto dei commercialisti della ICC – anch’essi in credito verso la proprietà – di avviare le pratiche necessarie alla liquidazione della ditta.

La svolta è arrivata con la disponibilità di un consulente aziendale a farsi carico delle incombenze. Con l’avvio della procedura di fallimento, le 25 dipendenti potranno usufruire degli ammortizzatori sociali  o della mobilità.

Etichette: , ,