I lavoratori del settore gomma plastica in sciopero per il contratto

bresciani alla manifestazione regionale tenuta a vareseC’erano anche lavoratori e sindacalisti bresciani della Femca Cisl questa mattina a Malgesso, in provincia di Varese, dove si è svolta la manifestazione regionale per lo sciopero di otto ore proclamato dopo il blocco delle trattative del rinnovo del contratto di lavoro nelle industrie della gomma plastica scaduto il 31 dicembre 2012.

 

Le motivazioni dello sciopero

“La trattativa per il rinnovo del contratto Gomma Plastica Industria, scaduto lo scorso 31 dicembre, continua ad essere in stallo” si legge nel volantino che Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil hanno predisposto per la mobilitazione.
“Nei sette mesi di incontri svolti tra le parti – spiegano – sono emerse distanze notevoli su temi centrali che costituiscono una parte importante del rinnovo contrattuale e toccano la vita dei lavoratori sotto il profilo della tenuta dei diritti e della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e riguardano:
– la modifica delle maggiorazioni sui turni (4%, 28%, e 40%) che la Federazione Gomma e Plastica intende legare alla presenza maggiorandone l’importo;
– la gestione delle ore di straordinario (applicazione delle maggiorazioni esclusivamente per le ore eccedenti le 40 settimanali effettivamente prestate);
– le modalità di contrattazione degli orari di lavoro;
– l’agibilità sindacale”.

La mancanza di volontà della controparte alla ripresa della trattativa ha portato Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil alla proclamazione dello stato di agitazione e dello sciopero.

Manifestando davanti alla società del Presidente della Federazione Gomma Plastica, sindacati e lavoratori hanno voluto simbolicamente rinnovare la richiesta di una svolta nei comportamenti della controparte che consenta al più presto la ripresa della trattativa.

 

 

 

 

 

 

 

Etichette: , ,