Riva Acciaio, manifestazione nazionale a Verona in attesa del decreto

siamo sotto sequestroIn corteo a Verona con l’orecchio teso alle notizie che potrebbero arrivare da Roma. I lavoratori dei 7 stabilimenti Riva Acciao bloccati da ormai 10 giorni per un sequestro di beni legato all’inchiesta sull’Ilva di Taranto, stanno confluendo nella città veneta per quella che vuole essere una imponente manifestazione, un segnale corale rivolto al Governo perché sblocchi la situazione.

Il Ministro Zanonato aveva annunciato ieri il varo di un apposito decreto (“In questo modo – aveva detto – sblocchiamo la situazione perché chi ha sequestrato l’azienda ha anche l’obbligo di farla funzionare”), ma la riunione del Consiglio dei Ministri è stata poi rinviata. La norma interverrebbe sul Codice di procedura penale introducendo un nuovo articolo, il 104 ter, col quale il giudice, in caso di sequestro preventivo, nomina un amministratore che dispone anche dei fondi ed ha il compito di gestire l’attività garantendo produzione e occupazione.

Etichette: , , ,