Un tavolo di confronto in Regione per la ripresa produttiva della Riva Acciaio

Promosso dall’Assessorato al Lavoro della Regione Lombardia si è svolto oggi pomeriggio a Milano un incontro sulla situazione venutasi a creare negli stabilimenti della Riva Acciaio. Erano presenti: gli assessori Valentina Aprea (Istruzione, formazione e lavoro) e Mario Melazzini (Attività produttive) e il presidente della competente Commissione consiliare; la Direzione aziendale; i Segretrai regionali Fim, Fiom e Uilm; Laura Valgiovio e Alberto Mondoni della Fim Cisl di Brescia; Daniele Gazzoli della Cigl provinciale; alcuni consiglieri regionali.

La Fim ha sottolineato la necessità di garantire il lavoro e le attività produttive: “Riva Acciaio – si legge in una nota dei metalmeccanici Cisl – non deve utilizzare pretesti per bloccare gli stabilimenti”.

Tutti i partecipanti all’incontro hanno condiviso la richiesta al Governo affinché “in tempi rapidi adotti un provvedimento urgente che consenta il ripristino delle condizioni operative ed economiche necessarie alla prosecuzione della normale attività aziendale. Regione Lombardia garantisce una sede istituzionale per la prosecuzione delle relazioni sindacali al fine di individuare le necessarie forme di tutela dei lavoratori in stretta relazione con quanto verrà definito nell’incontro al Ministero del Lavoro di giovedì 19 settembre”

Etichette: , , ,