Riva Acciaio, oggi a Cerveno l’assemblea dei lavoratori bresciani del gruppo

aib incontro sindacati vallecamonica“Il provvedimento dei giudici di Taranto è inaccettabile: in questo modo fanno ricadere sui lavoratori le pene inflitte alla famiglia Riva”. Laura Valgiovio (al centro nella foto), Segretario generale dei metalmeccanici Cisl di Brescia, ha commentato così il fermo produttivo degli stabilimenti deciso dal gruppo Riva a seguito della confisca dei beni della proprietà disposto dalla magistratura pugliese.

Non accetteremo questa ennesima beffa ai danni dei lavoratori che non hanno nessuna responsabilità – ha aggiunto il Segretario nazionale della Fim Cisl Marco Bentivogli – e mentre diffidiamo l’azienda ad avviare la messa libertà dei lavoratori invitandola a ricorrere immediatamente all’utilizzo degli ammortizzatori sociali, chiediamo alla Procura di Taranto di scorporare dal provvedimento di confisca tutto ciò che impedisce la normale prosecuzione dell’attività produttiva e lavorativa“.

Oggi pomeriggio a Cerveno è convocata l’assemblea dei lavoratori dei tre stabilimenti camuni del gruppo Riva.

 

Etichette: , , ,