Siglato l’accordo per il contratto dei lavoratori in somministrazione
TORNA INDIETRO

Siglato l’accordo per il contratto dei lavoratori in somministrazione

2 min per leggere questo articolo

Pubblicato il 12 Settembre 2013

lavoro in somministrazioneDopo 10 mesi di trattativa è stata siglata l’intesa per l’ipotesi di accordo sul quarto rinnovo del contratto collettivo nazionale dei lavoratori somministrati. Un traguardo importante l’accordo con Assolavoro, che insieme ad Assosomm e Alleanza Lavoro rappresenta le agenzie per il lavoro , anche perché la firma è unitaria, cioè da parte di tutte le sigle sindacali di categoria Felsa Cisl, Uiltemp e Nidil Cgil, nonostante inizialmente si fosse partiti con la presentazione di due piattaforme di rinnovo distinte.

Sono diversi i punti qualificanti attorno ai quali ruota l’intera intesa (che verrà definitivamente ratificata entro fine mese):

Per il segretario nazionale Felsa Cisl, Silvia Degl’Innocenti, “il rinnovo contrattuale consente di inserire all’interno della somministrazione lavoro ulteriori, importanti ed eventi segni di flessibilità contrattata e tutelata. Elementi quali il rafforzamento di rappresentanza e bilateralità, come pure l’introduzione di una retribuzione minima garantita, sono elementi essenziali per disegnare il futuro del settore”.