Sarezzo, infortunio alle Acciaierie Venete. La Fim Cisl valuta l’azione giudiziaria

Acciaierie Venete di SarezzoSe emergessero responsabilità aziendali in tema di sicurezza, la Fim Cisl non esiterà a denunciare l’accaduto in sede giudiziaria. E’ netta la presa di posizione della Federazione dei metalmeccanici della Cisl dopo il gravissimo incidente sul lavoro avvenuto questa notte nel reparto di colata continua dello stabilimento di Sarezzo delle Acciaierie Venete, incidente nel quale un elettricista di 28 anni, Tiziano Gatti, residente a Rodengo Saiano, ha riportato l’amputazione del piede sinistro; il giovane è ricoverato in gravi condizioni all’Ospedale Civile di Brescia

Appresa la notizia dell’infortunio Fim, Fiom, Uilm e Rsu della Acciaierie Venete hanno immediatamente proclamato 8 ore di sciopero. Alla direzione aziendale è stato chiesto un incontro urgente per valutare la dinamica e le responsabilità di quanto è avvenuto.

Etichette: , , ,