I bambini parlano di pace

Anche i bambini devono poter comprendere la pace, imparando sin da piccoli come costruirla e poi come difenderla”. Comincia così un breve articolo che il quotidiano Bresciaoggi dedica questa mattina al “Baby day”, appuntamento proposto ieri pomeriggio nella sede di via Altipiano d’Asiago dalla Fisascat Cisl che ha voluto mettersi in sintonia con la giornata mondiale per la pace in Siria indetta da Papa Francesco.

“La festa – scrive ancora Bresciaoggi – rappresenta ogni anno un momento ludico, ricreativo e aggregativo per le famiglie che ruotano intorno al mondo del sindacato. Ma ieri, oltre alla tematica ambientale e del rispetto della natura, si è scelto di affrontare il tema della pace, di proporre un momento di ascolto silenzioso e di riflessione. Un´occasione educativa da non perdere. Ai bambini, per cui il termine pace è sinonimo di «volersi bene», è stata quindi presentata una suggestiva registrazione con sottofondo musicale. Poche parole di invito alla calma, alla quiete, alla riflessione; poche parole che i bambini hanno ascoltato con attenzione prima di essere spettatori partecipi di Energia, che magia, spettacolo messo in scena dalla cooperativa di animazione La nuvola nel sacco”.

Etichette: , , ,