Già 50mila firme per il tetto ai compensi dei top manager. Ma Fiba Cisl rilancia

la raccolta delle firme in corso zanardelli a bresciaIl primo traguardo – le 50.000 firme necessarie alla presentazione in Parlamento – è stato raggiunto, ma la mobilitazione della Fiba Cisl sul progetto di legge di iniziativa popolare per mettere un tetto alle retribuzioni dei top manager continua.

In soli tre mesi e nonostante il periodo estivo – sottolinea in una nota la Federazione dei lavoratori bancari e assicurativi della Cisl – l’iniziativa ha avuto un successo superiore ad ogni aspettativa; di fronte ai tentativi, ampiamente trasversali, di sminuirne la portata e di contrastarne l’esito, la Fiba rilancia il suo impegno continuando la campagna di raccolta firme per dare ancora più forza alla proposta di legge popolare e costringere le forze politiche a inserirla tra le priorità dell’azione legislativa.

MOTIVAZIONI, DOCUMENTAZIONE E OBIETTIVI clicca qui

Mentre va definendosi il calendario delle iniziative che nelle prossime settimane caratterizzeranno la campagna a livello nazionale e locale, Fiba Cisl annuncia che per la Lombardia il momento più importante sarà a Milano venerdì 13 settembre in Piazza della Scala con una serie di proposte che dalle 9,30 fino alle 19 accompagneranno la raccolta delle firme .

Etichette: ,