Pubblico impiego pronto allo sciopero

SONY DSCSe a settembre il governo confermerà il blocco degli stipendi per gli statali, la Cisl è pronta allo sciopero. Lo ha ribadito il Segretario generale, Raffaele Bonanni, in un’intervista al Messaggero.

“E` inaccettabile – ha spiegato il leader della Cisl – che da una parte si blocchino gli stipendi e dall’altra continuino gli sprechi”. Quindi, “è necessario un chiarimento, ma questa volta a tutto campo e non soltanto sul pubblico impiego”. La Cisl, spiega Bonanni, vuole confrontarsi “ovviamente, sui contratti, ma anche sugli stipendi e le pensioni d`oro dei superburocrati, quelli dei parlamentari, sulle spese ingiustificate delle amministrazioni. Non è accettabile, appunto, che si blocchino le buste paga e non si fermino gli sprechi e le ruberie. E` venuto il momento di dare conto, a coloro che non percepiscono un euro in più da sette anni, della politica che portano avanti governo e organi costituzionali”.

 Leggi l’intervista

Etichette: , , , ,