Farmacie comunali (53 a Brescia con 183 dipendenti), rinnovato il contratto

farmacia comunale di roncadelle (bs)Firmata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori delle cosiddette farmacie speciali, cioè le farmacie, le imprese, in qualsiasi forma gestite o partecipate dagli enti locali, le parafarmacie, i magazzini all’ingrosso, i laboratori farmaceutici. A Brescia e provincia sono 41 (con 120 dipendenti), alle quali vanno aggiunte le 12 farmacie che fanno capo alla Farcom (con 63 dipendenti) che applica il contratto Assofarm.
Firmata da Fisascat Cisl. Filcams Cgil, Uiltucs e Assofarm, l’intesa verrà ora sottoposta alla valutazione delle assemblee delle lavoratrici e dei lavoratori, un percorso che si concluderà entro il 30 settembre 2013.

Sostanzialmente il nuovo contratto mantiene gli istituti del precedente. Le modifiche apportate sono:
• un incremento retributivo di 107,00 euro suddiviso in “tranche” con decorrenze annuali a partire dal  luglio 2013;
• 900,00 euro di Una Tantum da erogare a settembre 2013, a copertura della vacanza contrattuale 2011-2012 e parte del 2013,
• il rafforzamento della contrattazione di secondo livello;
• l’istituzione di una banca delle ore con il recupero dei periodi accumulati per il 50% mediante permessi richiesti dal dipendenti e per l restante 50% concessi dall’azienda come riduzione dell’orario di lavoro; estivo, domenicale e notturno
• la previsione del lavoro part-time post partum
• il recupero parziale della malattia del vecchio CCNL con 6 mesi al 100 % e 6 mesi al 50%;
• il trattamento di malattia per malattie oncologiche integrato dall’azienda al 100% per 365 giorni
• il recupero parziale dei permessi retribuiti aggiuntivi di 12 ore all’anno
• l’adesione all’ente bilaterale degli studi professionali ed al Fondoprofessioni per la formazione continua.
• il mantenimento delle norme dell’art.18 Legge 300 anche alle aziende con meno di 15 dipendenti
• la costituzione del comitato pari opportunità entro il 31-1-2014

«E’ stato raggiunto un traguardo importante – ha commentato il segretario organizzativo della Fisascat, Rosetta Raso – doppiamente importante per via del ruolo sociale che questo contratto riveste. Sono numerosissimi i Comuni presso i quali la farmacia si integra con i servizi sociali, essenziali specie per le persone più anziane, e dove test di efficacia delle terapie vengono condotti in sinergia».
Attraverso il contratto viene mantenenuta una specificità delle farmacie speciali quali presidio sanitario territoriale e di servizio ai cittadini.
La decorrenza e la durata del nuovo contratto sono fissate:18 luglio 2013 / 31 dicembre 2015.

Fisascat, Filcams e Uiltucs hanno sottoscritto con Assofarm anche un accordo quadro che prevede incentivi fiscali a favore dei lavoratori e contributivi per le aziende aderenti all’Associazione.

Etichette: , ,