Adiconsum contro i “furti di identità”

phishingPhishing e Skimming. Sono due termini con cui si identifica il furto di dati personali attraverso internet o i telefoni cellulari. Un fenomeno preoccupante quello dei furti di identità che ha bisogno non solo di attività di polizia ma anche di una maggiore consapevolezza da parte di ciascuno di noi.

Per questo Adiconsum, l’associazione dei consumatori della Cisl, rilancia la questione attraverso un progetto nell’ambito del “programma di prevenzione e lotta contro la criminalità” della Commissione europea, con un “osservatorio” per registrare le modalità delle truffe e costruire una banca dati che consenta interventi mirati ed efficaci in tutta Europa.

Poiché in questi casi prevenire è meglio che curare, Adiconsum ha anche attivato vari strumenti di informazione e sensibilizzazione dei consumatori sul fenomeno realizzando e mettendo a disposizione uno specifico sito informativo www.furtodidentita.it
ed un volantino con le prime essenziali
informazioni per non cadere nella rete dei ladri di dati.

 

Piccolo glossario dei furti di identità

PHISHING. E’ un tipo di truffa via internet attraverso la quale un aggressore cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali sensibili. Attraverso l’invio casuale di messaggi di posta elettronica che imitano la grafica di siti bancari o postali, i ladri di identità cerca di ottenere dalle vittime la password di accesso al conto corrente, le password che autorizzano i pagamenti oppure il numero della carta di credito.
SMISHING. Intenzioni e modalità identiche al phishing, solo che in questo caso non avviene attraverso internet ma con telefonate o con l’invio di SMS.
SKIMMING. E’ una tecnica criminale che prende di mira le nostre carte di pagamento elettroniche attraverso un utilizzo illecito di dispositivi di lettura di bancomat, carte di credito o carte prepagate.

Etichette: ,