Sanità in sciopero lunedì per 4 ore

saniscioperoIncroceranno le braccia per 4 ore lunedì, dalle 8 alle 12, gli oltre 115 mila medici e veterinari, i 20 mila dirigenti sanitari, amministrativi, tecnici e professionali dipendenti del Sistema sanitario nazionale. Protestano per il “al collasso del servizio sanitario pubblico, risultato della drastica riduzione della qualità e della quantità delle prestazioni erogate ai cittadini italiani, di conflitti istituzionali, della mortificazione e penalizzazione dei professionisti”.

Lo sciopero nazionale è stato anticipato da una serie di iniziative sindacali che hanno incluso il blocco degli straordinari; l’astensione da tutte le attività non comprese nei compiti di istituto; l’avvio di contenziosi legali; la richiesta di pagamento oppure di recupero delle ore effettuate in turni di guardia eccedenti il debito orario contrattuale; la richiesta di godimento delle ferie arretrate. Assemblee si sono svolte infine in tutti gli ospedali e luoghi di lavoro.

“Nei prossimi giorni – spiegano le associazioni sindacali – daremo vita ad una campagna di comunicazione rivolta ai cittadini ed alle più alte cariche dello Stato per far conoscere le nostre preoccupazioni e chiedere l`appoggio di tutti coloro che hanno a cuore le sorti del Ssn che si salva solo insieme a coloro che, pur tra enormi difficoltà, riescono ancora a garantire l’esigibilità di un diritto costituzionale”.

il VOLANTINO dello sciopero del 22 luglio

LEGGI QUI INTEGRALMENTE L’APPELLO DEL MONDO SANITARIO

Etichette: , , , ,