Evitare la chiusura della Caffaro. L’impegno del Comune e del sindacato

Evitare il trasferimento della Caffaro. E’ l’obiettivo che si sono dati il Sindaco e i rappresentanti sindacali che oggi pomeriggio hanno discusso per quasi due ore della situazione in cui si trova la fabbrica cittadina.

All’incontro in Palazzo Loggia convocato dal Sindaco del Del Bono hanno partecipato i Segretari generali di Cgil Cisl Uil, quelli di Filctem Femca Uiltec, le Rsu e una significativa rappresentanza dei lavoratori della Caffaro.

Dopo l’illustrazione della difficile situazione che si è determinata a fronte della decisione dell’azienda di procedere verso la dismissione dell’attività produttiva del sito di Brescia – si legge in un comunicato congiunto – le parti hanno condiviso l’obiettivo di evitare il trasferimento dell’attività medesima con la conseguente perdita dei posti di lavoro. Hanno inoltre attivato un percorso che prevede il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati nella possibile definizione del tema posto.Verranno attivate interlocuzioni con la proprietà, la Provincia di Brescia, Regione Lombardia, Regione Friuli V.G. (sede del possibile trasferimento), Ministero dello Sviluppo Economico e altri Ministeri competenti“.

Etichette: , , ,