La magistratura blocca la Stefana di Ospitaletto

L’Asl di Brescia ha posto sotto sequestro preventivo, su disposizione della magistratura, l´area di evacuazione scorie dello stabilimento di Ospitaletto del gruppo Stefana di Nave. Il provvedimento non sembra dettato da questioni ambientali. Potrebbe essere in relazione a mancati adempimenti in tema di sicurezza dopo un infortunio sul lavoro accaduto tre anni fa nello stesso reparto in cui rimase ferito il dipendente di una ditta esterna. L´attività dell’acciaieria è bloccata. Per i lavoratori (nella fabbrica ne sono occupati 230) è scattato il contratto di solidarietà. La proprietà sta valutando l´ipotesi di trasferire una parte della produzione nell’impianto del gruppo a Montirone. Ciò comporterebbe il trasferimento anche di una parte di lavoratori. Le organizzazioni sindacali hanno convocato per domani le assemblee di fabbrica.

Etichette: , , , ,