La tragedia di Nuvolera impone riflessione e impegni sulla sicurezza

Quanto accaduto nella cava di Nuvolera non può e non deve essere archiviato come una fatalità. La Filca Cisl, il sindacato dei lavoratori delle costruzioni e dei lapidei, chiede che la sicurezza e la responsabilità sociale delle imprese siano messe al centro di un patto sociale tra lavoratori, datori di lavoro e istituzioni del territorio.

“Siamo vicini ai familiari della vittima e dei feriti – ha dichiarato Roberto Bocchio, Segretario generale della Filca Cisl di Brescia – Quanto è avvenuto ci addolora e ci preoccupa. L’incidente sottolinea con urgenza la costruzione di un nuovo modello d’impresa responsabile e attenta, alleata al sindacato e alle istituzioni per vigilare sullo stato dei siti di estrazione e di lavoro, che tuteli il paesaggio e innovi sulla sicurezza e sulla qualità sociale della propria attività. Auspichiamo interventi concreti – sgravi fiscali, accesso al credito facilitato. un marchio di tutela territoriale per le imprese sane e responsabili, maggiori tutele per i lavoratori – per una collaborazione effettiva tra le parti sociali e le istituzioni che hanno la responsabilità delle concessioni estrattive, per evitare in futuro che si possano verificare altre tragedie”

Etichette: , , , , ,