Una Cisl nuova per un un nuovo paese. Aperto a Roma il 17° Congresso

Bonanni apre il XVII Congresso congfederale della CislL’Italia della responsabilità. Con questo slogan si è aperto oggi pomeriggio a Roma il diciassettesimo Congresso nazionale della Cisl. Unità politica, coesione sociale, responsabilità, partecipazione: sono i concetti chiave attorno ai quali il Segretario generale Raffaele Bonanni ha articolato la relazione introduttiva. Il confronto – ha detto il leader della Cisl – “deve diventare una scelta organica di questo Governo, se vuole consenso e sostegno delle parti sociali”.

Assieme ai 1.082 delegati congressuali, ad ascoltare le parole di Bonanni c’erano il Presidente del Consiglio Enrico Letta e molti ministri, i principali responsabili degli schieramenti politici, i leader delle confederazioni sindacali e delle associazioni imprenditoriali. Il Governo delle larghe intese – ha sottolineato il Segretario Cisl – è l’unica alternativa al bipolarismo distruttivo e al populismo prorompente. Ma la sua tenuta dipende solo dall’efficacia della sua azione e dalla consapevolezza che nessuna decisione potrà essere calata dall’alto senza confronto sociale.

i delegatiil ministro Cancellieri e il premier Enrico Letta

 

Etichette: ,