Scuola, firmato il contratto sugli scatti

I sindacati della scuola Snals-confsal, Cisl, Uil e Gilda (tutti tranne la Cgil) hanno firmato all’Aran il nuovo contratto sugli scatti di anzianità del personale. “Tutelare la retribuzione di tutti: questo l’obiettivo raggiunto con l’accordo di oggi sugli scatti del personale scolastico. – dice Francesco Scrima della Cisl Scuola – La firma definitiva conclude un percorso tutt’altro che facile per il contesto in cui si è svolto il confronto”.

Dei tre anni di anzianità “congelati” con la manovra del 2010 due sono stati finora recuperati, per tutti, grazie a intese fortemente volute dalla Cisl Scuola e sottoscritte da quattro sigle sindacali su cinque. Il recupero del 2011 avviene utilizzando una parte del salario accessorio. È una scelta che non aveva alternative, noi l’abbiamo fatta a ragion veduta ritenendo prioritaria, oggi, la tutela del salario fondamentale, che riguarda tutti i lavoratori.

“Chi afferma che vi fossero altre vie realmente praticabili o non sa dove vive, o è in malafede. – aggiunge Scrima – L’attuale incertezza delle prospettive politiche rafforza ancor più la convinzione che il sindacato debba agire sul proprio terreno, che è quello del negoziato e delle intese, e non rinviare ad altri, o a presunti tempi migliori, le scelte che attengono al suo ruolo e alle sue responsabilità.

conquistedellavoro.it

Etichette: , ,