A Manerbio e Carpenedolo teatro per la Giornata della donna

Oggi a Manerbio e a Carpenedolo due proposte di teatro per festeggiare la Giornata internazionale della donna.

MANERBIO – Il Coordinamento Donne Pensionate Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil di Manerbio ha organizzato, con il patrocinio del Comune, un pomeriggio teatrale in occasione della Giornata internazionale della donna. L’appuntamento è per oggi, domenica 10 marzo alle ore 15,30 nel Piccolo Teatro “Memo Bortolozzi” di Manerbio, in piazza Cesare Battisti; in scena lo spettacolo “..e pensare che non fummo che una costola!”, liberamente tratto dal libro “Le Beatrici” di Stefano Benni, nell’allestimento del gruppo teatrale “Ribalta Pazza”, con improvvisazioni musicali a cura di Davide Zubani (chitarra) e Emanuele Fiammetti (violoncello). Ingresso libero.

CARPENEDOLO – «Un 8 marzo? ad arte» anche a Carpenedolo dove, sempre oggi, domenica 10 marzo alle 15,30, andrà in scena a palazzo Deodato Laffranchi  lo spettacolo «Semplicemente donna» di Adriana Mori. L’allestimento è del Cafè di Piöcc di Montichiari, con la regia di Manuela Dalieli. L´iniziativa (ingresso è libero) è promossa dal Comune in collaborazione con alcune associazioni locali e le pensionate Cgil e Cisl.

 

Etichette: , ,