Aperto il Congresso Fim

Con la registrazione dei delegati e la nomina dell’ufficio di presidenza sono iniziati alle 14,30 i lavori del 1° Congresso provinciale della Fim Cisl, appuntamento che unifica i territori sindacali di Brescia e della Valle Camonica-Sebino.

La prima parte del dibattito è stata dedicata ad una serie di riflessioni proposte dagli operatori della categoria prendendo spunto dalle tesi congressuali della categoria.

E’ stata poi illustrata l’iniziativa “UniAmiamo l’Italia in Vespa e libertà”, un viaggio da Milano a Palermo pensato in occasione del ricordo che la città di Milano, le Istituzioni, le Associazioni, gli studenti, i lavoratori, la cittadinanza hanno condiviso a 20 anni dalla strage di Capaci in cui morirono con Giovanni Falcone la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti di scorta Rocco Dicillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro.

A chiudere la prima giornata congressuale sarà un monologo su immigrazione, precarietà e disoccupazione, con l’attore senegalese Mohamed Ba.

Domani, giovedì 7 marzo, i lavori congressuali riprenderanno alle 9,30 con la relazione di Laura Valgiovio, Segretario generale della Fim Cisl Brescia.

Etichette: ,