Da “attiva” a “disincantata”. Cambia la partecipazione, il sindacato la studia

folla«Stiamo passando da una partecipazione politica attiva a quella che potremmo definire una partecipazione “disincantata”».

Lo ha detto ieri Cecilia Pennati, ricercatrice del Dipartimento politico-sociale dell’istituto di ricerca Ipsos, intervenendo ad un incontro promosso dalla Cisl Funzione Pubblica di Brescia che proprio con un dibattito sulla partecipazione ha avviato il suo percorso congressuale.  «La gente – ha spiegato la ricercatrice sociale –  non cerca più chi promette di risolvere i problemi, ma riparte dalle piccole azioni concrete, dall’attivismo sociale, dalla riscoperta del civismo, dal riciclo e gli acquisti consapevoli».

 

«Un tema decisivo per il sindacato che diventa la vera sfida per portare anche la sindacalizzazione – attualmente al 45% – dei lavoratori del comparto a quel 70% che si registra ad ogni rinnovo delle rappresentanze aziendali. Una sfida che noi vogliamo raccogliere ripartendo dal basso, come dice l’analisi dei dati che l’Ipsos ci ha proposto».

BRESCIAOGGI – Cisl, partecipazione al centro

GIORNALE DI BRESCIA – Cisl e partecipazione nell’era del web

Etichette: , , , , ,