Gros Market chiude a Roncadelle, cassa integrazione per i 27 lavoratori

gros-market-esternoIl Gros Market Lombardini di Roncadelle ha definitivamente chiuso. Da lunedì i 27 dipendenti saranno in cassa integrazione straordinaria e in base all’accordo sindacale raggiunto dalla Fisascat Cisl con la proprietà avranno la priorità per un’eventuale ricollocazione nei discount LD, la catena del Gruppo Lombardini sulla quale si concentreranno le attività future dell’azienda.

La decisione di uscire definitivamente dal business degli ipermercati (dove è presente con l’insegna Pellicano Iper), supermercati (marchi Comprabene e Pellicano) e cash & carry (catena GrosMarket) era stata presa dal Gruppo Lombardini nei mesi scorsi e si era concretizzata in un primo accordo con Carrefour per la cessione di 6 Gros Market, con la sola esclusione di Roncadelle per il quale si è reso necessario il ricorso alla cassa integrazione.

Altre trattative sono in corso per la cessione degli Iper Lombardini, tra i quali c’è il Pellicano di Rezzato in cui sono occupati 181 lavoratori.

Con il marchio LD – 2.122 discount in tutta Italia, 27 nel bresciano – il Gruppo Lombardini attualmente fattura circa 800 milioni di euro e dichiara un margine operativo lordo di 30 milioni di euro. Il piano industriale annunciato prevede un ampliamento con 50 nuove aperture in tre anni, nuove affiliazioni e l’acquisizione di altri 100 punti vendita, metà nel secondo semestre del 2013 e metà nel primo semestre del 2014.

Etichette: , , , , ,