Una grande Fim per un sindacato partecipativo e responsabile

fotoI Direttivi congiunti dei metalmeccanici della Cisl di Brescia e della Cisl Valle Camonica-Sebino, hanno oggi deliberato l’unificazione delle due strutture sindacali che daranno vita alla Fim Cisl provinciale.

I delegati hanno espresso grande entusiasmo nell’intraprendere una sfida che si concretizzerà con il congresso di marzo.

Diamo oggi il via – ha detto Laura Valgiovio, leader della Fim di Brescia – ad una una coraggiosa riorganizzazione che porterà vitalità al sindacato bresciano. Quella della Fim camuna è un’esperienza sindacale che ha conquistato la maggioranza nelle fabbriche più significative del territorio. Unendoci ci rafforziamo per promuovere a Brescia un nuovo modello sindacale, partecipativo e responsabile”.

Le ha fatto eco Giacomo Meloni, Segretario generale della Fim Cisl Valle Camonica-Sebino, dicendosi orgoglioso “di avviare un percorso di armonizzazione con una Fim, quella di Brescia, che per storia e tradizione sindacale è fra le principali in campo nazionale. Fin dall’incontro di oggi, estremamente positivo, abbiamo avuto un’accoglienza che ci ha fatto sentire da subito parte di una sola Fim”.

Etichette: , , , ,