Disagi per lo sciopero dei benziani. Che accusano: colpa di petrolieri e banche

Già dalle prime ore di questo pomeriggio sono cominciate le code e i disagi ai distributori di benzina dove alle 19 incomincia lo sciopero di due giorni dei gestori.

Faib Confersercenti, la Fegica Cisl e la Figisc/Anisa Confcommercio spiegano in un comunicato che “i responsabili di tutto questo sono da una parte le grandi e potenti lobby dei petrolieri e delle banche che si rifiutano ostinatamente di ottemperare agli obblighi di legge; dall’altra un Governo che ha alzato le mani di fronte a tali palesi violazioni, senza avere la forza di far rispettare‚ gli impegni sottoscritti in sede ministeriale”.
I gestori dei distributori di carburante hanno deciso di incrociare le braccia sulla rete ordinaria dalle ore 19 di oggi, 11 dicembre, fino alle ore 7 del 14 dicembre. Nelle aree di servizio autostradali, invece, impianti chiusi dalle ore 22 di oggi fino alle 22 del 13 dicembre.

Etichette: , , ,