Scuola e recupero degli scatti di anzianità: positivo incontro all’Aran

Si è concluso all’Aran, l’Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni, l’incontro sul recupero degli scatti di anzianità per i lavoratori della scuola. Ottenuta grazie alla mobilitazione sindacale delle scorse settimane, dalla riunione sono emerse finalmente alcune risposte certe.

“Le condizioni per chiudere presto e bene la trattativa sul recupero degli scatti ci sono – hanno detto al termine dell’incontro i Segretari generali di Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda – e abbiamo avuto conferma, viste le cifre presentate dall’Aran, che è possibile ottenere un buon risultato, salvaguardando una parte importante della retribuzione di tutti, ferma restando una dotazione significativa di risorse per il salario accessorio”.

La disponibilità è di circa un miliardo di Euro. “Ciò significa – spiegano Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda – che non ci sarà nessun azzeramento del fondo, come qualcuno va strumentalmente affermando. Siamo certi che la soluzione individuata per ridare validità al 2011 ai fini delle progressioni economiche, risponda a un interesse, che è la difesa del salario fondamentale di tutti, cui va data oggi priorità, ma incontra anche le attese dei lavoratori, che da tempo chiedono la conclusione di una vicenda trascinatasi troppo a lungo”.
“I lavoratori – concludono i Segretari delle quattro sigle sindacali – non hanno bisogno di parole, ma dei fatti che derivano dalla capacità del sindacato di fare scelte in modo accorto e responsabile”.

Etichette: , , ,