Convocato il Congresso provinciale della Cisl bresciana

Il Congresso provinciale della Cisl bresciana si terrà il 21 e il 22 marzo 2013. Sarà il 17° appuntamento congressuale dalla nascita dell’organizzazione sindacale. Lo hanno convocato questa mattina i Consigli generali della Cisl di Brescia e della Cisl Valle Camonica-Sebino riuniti congiuntamente ad Iseo.

 

Una riunione importante – allargata anche al Consiglio generale della Cisl di Bergamo – nella quale con il voto dei regolamenti congressuali si sono formalizzati i nuovi assetti territoriali che porteranno Brescia e Valle Camonica-Sebino (per la parte bresciana) a formare dal prossimo Congresso un’unica struttura sindacale. Avverrà altrettanto per Bergamo con il territorio camuno nella provincia orobica.

Tutte le delibere sono state votate praticamente all’unanimità, a sottolineare l’impegno per una rinnovata presenza della Cisl sul territorio attraverso la contrattazione decentrata.

“Con questa riforma organizzativa– ha detto nel suo intervento Gigi Petteni, Segretario generale della Cisl Lombardia – dimostriamo che la Cisl è un soggetto che può guidare il cambiamento, perché è stata capace di mettersi in discussione. Nella ricomposizione su base provinciale dei comprensori si incontrano storie ed esperienze che insieme tracciano un nuovo percorso”.

“Abbiamo l’avventura di vivere un passaggio straordinario per la vita della Cisl – ha aggiunto Petteni – e il mio augurio è che a muoverci sia l’entusiasmo, la convinzione e la voglia di fare sempre meglio il compito di rappresentanza che ci è affidato”.

Etichette: , , , ,