Il valore e il ruolo dell’artigianato a Brescia. Domenica il premio “fedeltà”

Seconda edizione domenica 18 novembre del premio alla fedeltà aziendale nel mondo artigiano. Istituito dall’Ente Bilaterale dell’Artigianato, il riconoscimento vuole essere l’occasione per sottolineare il valore e il ruolo del lavoro artigiano nell’economia bresciana. Quest’anno il premio verrà consegnato a 32 dipendenti e a 28 imprese che hanno raggiunto i 35anni di attività nel settore.

L’Eba è una significativa esperienza di partecipazione che fa sintesi degli interessi aziendali e di quelli dei dipendenti. In Lombardia quello di Brescia con i suoi 30mila iscritti è l’Ente con il maggior numero di adesioni (25mila ne ha Bergamo, 20mila Milano) e con il maggior volume di contributi versati (2milioni e 300mila Euro nel 2011).

Alle aziende artigiane bresciane sono stati erogati servizi per la riduzione del costo del credito alle imprese, la formazione degli apprendisti, il mantenimento occupazionale, per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Molto importante il sostegno al reddito che l’Eba ha erogato ai dipendenti di aziende in difficoltà a causa della crisi, stanziando lo scorso anno 240mila Euro con i quali è stato possibile aiutare concretamente oltre 700 lavoratori.

L’appuntamento con il premio dell’Ente Bilaterale dell’Artigianato è per domenica alle ore 9 nell’Auditorium dell’Istituto Artigianelli a Brescia.

Il volantino e il programma della giornata

 

Etichette: , ,