Bonus anziani erogati entro fine anno. L’assessore prende un impegno con i sindacati

L’assessore ai Servizi sociali del Comune di Brescia, Giorgio Maione, si è impegnato a trovare le risorse economiche per il “bonus anziani” e per il “sostegno alla non autosufficienza”. Lo ha fatto ricevendo i sindacati dei Pensionati di Cgil Cisl e Uil che gli avevano chiesto l’incontro per i crescenti problemi degli anziani a Brescia.

“L’impegno dell’assessore – si legge in una nota di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil – è stato quello di rispettare il patto con i cittadini riguardo al “bonus anziani”, in modo che entro fine anno o al massimo per gennaio 2013, si possa erogare il contributo a coloro che ne hanno diritto. Per gli aiuti alle famiglie che assistono nella propria abitazione anziani non autosufficienti, l’Assessore ha detto ai sindacati e di voler recuperare i fondi sul bilancio 2013″.

Novità anche per il Servizio di Assistenza Domiciliare che – hanno protestato i sindacati – ha visto diminuire in settembre le ore riconosciute dal Comune, costringendo gli operatori ad una prestazione senza i tempi necessari per il valore aggiunto del servizio, che è quello dei rapporti con le persone anziane: Maione  ha comunicato alla delegazione dei Pensionati di Cgil Cisl Uil che fino a dicembre saranno erogate circa 750 ore mensili in più.

Etichette: , , , ,